FAQ

  1. Che cos’è l’”Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini”? 
    E’ un percorso di Alta Formazione della Regione Lazio, finanziato dal Fondo Sociale Europeo.
    E’ un luogo dove si può collaborare attivamente con docenti d’eccezione che a loro volta fanno la professione a cui un allievo aspira.
  2. La sezione è unica? 
    No, le sezioni sono tre e distinte:
    La sezione canzone è diretta da Tosca, la sezione teatro è diretta da Massimo Venturiello e la sezione multimediale da Simona Banchi.
    Le tre sezioni sono completamente indipendenti ma in costante interazione fra loro. Ogni sezione è composta da materie e docenti d’eccezione scelti attraverso un bando pubblico .
  3. Quando scade il bando iscrizione per gli allievi?
    Il bando scade il 17 gennaio 2016 a mezzanotte.
  4. Cosa devo fare per iscrivermi?
    Devi collegarti alla sezione BANDO 2015 e seguire le istruzioni. Qualora si riscontrano dei problemi è possibile segnalarli alla mail: assistenza@officinapasolini.it
  5. Chi può partecipare? 
    Possono partecipare tutti i diplomati dai 18 ai 35 anni (non compiuti al momento dell’iscrizione) italiani o stranieri.
  6. C’è una quota di iscrizione? Si paga?
    No, il percorso formativo della Regione Lazio è completamente gratuito, poiché finanziato dal Fondo Sociale Europeo.
  7. Devo essere disoccupato o inoccupato per partecipare al bando?
    Sì, il bando è rivolto a disoccupati e inoccupati.
  8. Devo essere iscritto ad un Centro per l’impiego?
    Sì, per procedere con l’iscrizione devi essere iscritto al centro per l’impiego della tua zona.
  9. Il bando è rivolto solo a chi è residente nella regione Lazio?
    No, in caso di ammissione basta prendere il domicilio nella regione Lazio.
  10. Quando iniziano le lezioni? 
    Le lezioni iniziano a febbraio. I laboratori da quest’anno saranno biennali.
  11. Il laboratorio rilascia un attestato? 
    Sì, alla fine del percorso formativo ti verrà rilasciato un attestato. Inoltre, stiamo anche valutando la possibilità di un rilascio di crediti per l’università e il conservatorio.
  12. Posso partecipare anche se sono uno studente universitario o del Conservatorio?
    Si, puoi. Tieni però presente che la frequenza ai corsi è obbligatoria e oltre il 20% di assenze non potrà essere rilasciato l’attestato finale.
  13. Quante ore prevedono i corsi e come saranno distribuite?
    I corsi sono di 2000 ore in due anni, ovvero 1000 annuali (700 + 300 ore extra)  condensate orientativamente in un semestre all’anno.
  14. Posso seguire solo una materia?
    No, l’iscrizione ai corsi prevede la frequenza a tutta l’offerta formativa della sezione per cui ci si iscrive.
  15. Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini mi assicura un lavoro? 
    No, ma ti dà la possibilità di conoscere e interagire con alcuni dei più grandi professionisti dei vari settori. Dal laboratorio che si è concluso a luglio molti dei diplomati hanno creato delle realtà produttive musicali, sono stati scritturati in compagnie teatrali e coinvolti in progetti Multimediali.