“Il gioco della sorte” in cinquina al Premio Tenco – intervista a Francesco Anselmo

C’è chi crede che nella vita ci sia un destino predeterminato, che le nostre esistenze si collochino all’interno di un percorso ben preciso, in cui la scelta individuale è solo un’apparenza. C’è chi invece crede nel mescolarsi delle cose, nel potere del caso, ma anche in quello dell’uomo, guardando al destino come a una partita a carte non sempre scoperte e dall’esito per niente scontato, in cui tutto si decide all’ultimo minuto. Una visione del mondo, questa, che prende perfettamente corpo ne Il gioco della sorte, primo album di Francesco Anselmo, giovane cantautore siciliano, classe 1991, che si racconta attraverso un universo popolato di simboli, in cui il futuro si mescola ad un passato antico. Un disco che parla dell’uomo, del senso della sua esperienza, ieri come oggi. La scrittura si rifà alla canzone classica d’autore ma la musica attinge dal folk, dal rock, dallo ska, dai ritmi balcanici e latini, arrivando a un sound del tutto originale, espressione di un universo costantemente sospeso tra realtà e immaginazione. Francesco Anselmo, che si è diplomato lo scorso anno a Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini, grazie a questo primo disco si è ritrovato candidato per la cinquina finale, categoria opere prime, al prestigioso Premio Tenco, il principale riconoscimento per i cantautori italiani, assegnato dal 1984 ai migliori dischi di canzone d’autore usciti in nel corso dell’anno. Francesco, ti è arrivata una candidatura importante come il Premio Tenco. Ti aspettavi questo interesse, questa accoglienza? Come hai reagito alla notizia? No, è stato tutto improvviso e inaspettato. Quando mi trovavo in studio a produrre questo mio primo disco ero concentratissimo, pensavo solo...

Rassegna Officina Pasolini Hub culturale – giugno

5 giugno – Leggo  7 giugno – La Repubblica 8 giugno – La Repubblica  10 giugno – Corriere della Sera  15 giugno – La Repubblica    Rassegna Web: 4 giugno – 06 Live 5 giugno – L’Opinionista  5 giugno – The Music Way Magazine  7 giugno – Oggi Roma 7 giugno – Cultural News  15 giugno – Oggi...

Rassegna Officina Pasolini Hub culturale – maggio

10 maggio – Trovaroma 11 maggio – Leggo 11 maggio – Corriere della Sera 17 maggio – Trovaroma  18 maggio – La Repubblica  18 maggio – Metro 20 maggio – La Repubblica  21 maggio – Corriere della Sera  21 maggio – Il Messaggero 21 maggio – Metro  21 maggio – Leggo 25 maggio – La Repubblica     Rassegna Web: 10 maggio – Jazz It 10 maggio – 06 live 11 maggio – Jazz Italia 15 maggio – Comingsoon 15 maggio – Roma Daily News  15 maggio – Jazz Italia  18 maggio – Womoms 18 maggio – Radio Web Italia  21 maggio – Oggi Roma 25 maggio – Momento Sera...

I Ritratti di Officina Pasolini (foto di Giovanni Canitano)

Giovanni Rufini Gianni Amelio Andrea Purgatori Rocco Papaleo Carmen Souza e Theo Pascal Elias Kakomanolis Massimo Venturiello e Erri De Luca Arturo Brachetti Erri De Luca Michele Mondella Giancarlo De Cataldo e Maurizio de Giovanni Maurizio de Giovanni Giancarlo De Cataldo Raiz Tosca e Raiz Arturo Brachetti Massimo Venturiello Chihiro Yamanaka Ilaria Capalbo, Chihiro Yamanaka, Karen Teperberg Erica Mou Susanna Nicchiarelli Chiara Dello Iacovo Chiara Vidonis Stefano Mannucci Glauco Mauri Maria Pia De Vito e Burnogualà Large Vocal...

Rassegna Officina Pasolini Hub culturale – aprile

aprile – Vinile 15 aprile – Alias Manifesto  19 aprile – Trovaroma   19 aprile – Trovaroma  23 aprile  – Corriere della Sera 23 aprile – Il Messaggero 26 aprile – Corriere della Sera       Rassegna Web:   18 aprile – Radio Web Italia 19 aprile – Tuscia Times  19 aprile – Onda Musicale 19 aprile – Momento Sera  19 aprile – 06Live 20 aprile – Roma Today  20 aprile – You Reporter 23 aprile – Momento Sera ...
X